Ultima modifica: 8 Luglio 2020

Scuola Secondaria 1° grado

ANNO SCOLASTICO 2019-2020

Collaboratori del Dirigente scolastico:

prof.ssa Giancarla Pitocchi (Collaboratore)

prof. Christian Santorelli (Collaboratore)

prof. Arnaldo Smaldone (Collaboratore)

Ai medesimi,  per la sostituzione del Dirigente in caso di assenza o impedimento,  sono delegate le funzioni relative a:

  1. Permessi brevi (art. 16 CCNL)
  2. Organizzazione delle attività aggiuntive;
  3. Rapporti con le famiglie e con Enti;
  4. Programmazione dell’orario delle lezioni e di servizio dei docenti, vigilanza sul rispetto dell’orario, sostituzione dei docenti assenti
  5. Permessi di entrata e di uscita degli studenti fuori orario;
  6. Individuazione delle misure per la sicurezza, la salubrità e l’igiene dei luoghi di lavoro, d’intesa col Dirigente scolastico,  il R.S.P.P. , il R.L.S;

Art. 1 – Gli impegni, i carichi di lavoro e le funzioni sono espletati in orario aggiuntivo a quello di docenza. Ai collaboratori sono riconosciuti i compensi definiti dal contratto integrativo d’Istituto.

Art. 2 – Le deleghe hanno carattere generale di natura fiduciaria e possono essere revocate o modificate, in qualsiasi momento, in base alle mutate esigenze organizzative, all’impegno profuso e ai risultati conseguiti.

Art. 3I Collaboratori, unitamente ai docenti incaricati di F.S. al POF e al DSGA, costituiscono lo Staff di Direzione che coadiuva il D.S. per:

  • l’individuazione dei punti critici della qualità del servizio e la formulazione di proposte per la loro risoluzione
  • la preparazione dei lavori dei Consigli di Classe e del Collegio dei docenti
    il coordinamento dei docenti incaricati delle funzioni strumentali al POF
  • l’esame delle iniziative e dei progetti presentati per il corrente anno scolastico
  • l’attuazione di progetti di formazione, aggiornamento e addestramento professionale del personale docente e ATA
  • l’attuazione di modifiche delle strutture e dei servizi conseguenti alla sperimentazione o introduzione di nuove metodologie di organizzazione del lavoro, di nuove tecnologie
  • la valorizzazione delle strutture e delle risorse strumentali dell’Istituto il rapporto con enti e scuole per la costituzione di reti